marzo 18

INVESTIRE IN RICERCA CONVIENE

L’Agenzia delle Entrate ha emanato la Circolare n. 5/E del 16 marzo 2016, con la quale ha fornito le istruzioni, i chiarimenti e le linee guida per beneficiare del credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo, alla luce delle novità introdotte falla legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di Stabilità 2015). Il.

dicembre 15

CREDITO D’IMPOSTA PER RICERCA E SVILUPPO

Dal 1° gennaio 2016 le imprese possono utilizzare in compensazione nel modello F24 il credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo previsto dall’articolo 3, D.L. 145/2013 così come modificato dalla Legge di Stabilità per il 2015 (L. 190/2014). Il credito d’imposta è attribuito a tutte le imprese che effettuano investimenti in attività di.