aprile 15

CHIARIMENTI DI BANCA D’ITALIA SULLO IUS VARIANDI

Con una nota del 28 marzo 2017 Banca d’Italia ha fornito agli intermediari ulteriori precisazioni in materia di jus variandi, ovvero la possibilità di modificare unilateralmente le condizioni contrattuali applicate alla clientela in presenza di un “giustificato motivo”. La nota, che segue i chiarimenti già forniti nel 2014, evidenzia le situazioni in cui le modifiche.