luglio 18

SULL’IMPRENDITORE L’ONERE DI DIMOSTRARE DI NON ESSERE FALLIBILE

Ai fini della prova dei requisiti di non fallibilità, i bilanci degli ultimi tre esercizi sono quelli già approvati e depositati nel Registro delle imprese. In difetto, il giudice può motivatamente non tenere conto dei bilanci prodotti, rimanendo l’imprenditore onerato della prova circa la sussistenza dei requisiti della non fallibilità. E’ quanto deciso dalla Corte.

aprile 7

LA REVISIONE DELLA SENTENZA DI FALLIMENTO

Nel giudizio di reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento l’accertamento dello stato di insolvenza va effettuato con riferimento alla data della dichiarazione di fallimento, ma può fondarsi anche su fatti diversi da quelli in base ai quali il fallimento è stato dichiarato, purché si tratti di fatti anteriori alla pronuncia, anche se conosciuti successivamente.

giugno 20

FALLIBILE L’SRL SOCIA DI FATTO

Può essere dichiarata fallita la società a responsabilità limitata che si accerti essere socia in una società di fatto insolvente, anche allorquando la partecipazione sia stata assunta in mancanza della previa deliberazione assembleare e della successiva indicazione nella nota integrativa del bilancio, richieste dall’art. 2361, comma 2, c.c. La partecipazione di una società a responsabilità.

febbraio 12

LA NUOVA LEGGE FALLIMENTARE MUOVE I PRIMI PASSI

A quasi 80 anni dalla sua emanazione, la legge fallimentare cambia: il Regio decreto del 16 marzo 1942 è oggetto di un profondo ammodernamento,. Sin tratta di una riforma che parte dal nome: non si parlerà più di fallimento. Al fine di contribuire a eliminare il giudizio sociale di disvalore che il termine “fallimento” porta.