ottobre 7

DDL CONCORRENZA: PREZZI LIBERI PER GLI HOTEL

Via libera dell’Aula della Camera con 269 sì e 168 no (23 gli astenuti) al disegno di legge annuale sulla concorrenza, che ora passa al vaglio del Senato. Approvato, in particolare, l’emendamento spinto da Federalberghi che dichiara nulle le clausole, solitamente imposte alle strutture recettive da iternet company come Booking ed Expedia, che vietano di.