luglio 12

COSA ACCADE ALLE CAUSE PROPOSTE CONTRO LE POPOLARI VENETE?

Le cause proposte dagli azionisti contro le due banche popolari venete divengono improcedibili sin “dalla data di insediamento degli organi liquidatori (…) e comunque dal sesto giorno lavorativo successivo alla data di adozione del provvedimento che dispone la liquidazione coatta” (art. 83 comma 1 TUB). Il comma 3 dell’art. 83 del TUB stabilisce, infatti, che.

luglio 8

PIU’ FACILE LA RICERCA DEI BENI DEL DEBITORE

L’art. 492bis c.p.c., introdotto dal D.L. 12 settembre 2014 n. 132 convertito nella legge 10 novembre 2014 n. 162, consente oggi la ricerca di beni del debitore da sottoporre a pignoramento attarverso modalità telematiche, con l’ausilio dell’ufficiale giudiziario. La norma prevede che su istanza del creditore il presidente del tribunale del luogo in cui il.

giugno 26

LE DUE POPOLARI VENETE SONO FALLITE

E’ stato emesso e pubblicato ieri il decreto legge (DL n. 99/2017) che disegna l’architettura generale dell’operazione di liquidazione di Banca Popolare di Vicenza Spa e Veneto Banca Spa, che risultano da oggi adesso tecnicamente fallite. L’operazione di liquidazione con assistenza statale per consentire la riapertura de bancomat oggi seguirà i seguenti passaggi: – messa.

giugno 14

POPOLARI VENETE: SPIRAGLI PER UNA SOLUZIONE SENZA BAIL-IN

Si apre lo spiraglio per un salvataggio senza bail-in per le banche venete. Le prime risposte che giungono da Bruxelles fanno sperare in una soluzione “soft” per Bpvi e Veneto Banca, senza costi per obbligazionisti e depositanti e senza impatti per l’economia. Il Tesoro già alle 9.30 di martedì mattina, in una nota, ha assicurato.